• slide01

    Assistente Sociale

    L'Assistente Sociale dll'Ambito n.3 svolge attività di Servizio Sociale Professionale gestito in forma associata per conto dei Comuni titolari della competenza

    Leggi di più su questo argomento

  • Coordinatore d'Ambito

    Dott. Stefano Cordella

    E' una figura tecnica scelta dal Comitato dei Sindaci, tra i soggetti inseriti nell'apposito elenco Regionale.

    Leggi di più su questo argomento

  • slide01

    Comitato dei Sindaci

    E' costituito dei Sindaci dei Comuni di competenza

    Acqualagna - Apecchio - Cagli - Cantiano - Frontone - Piobbico - Serra sant'Abbondio

    Leggi di più su questo argomento

Si comunica che è stato pubblicato il nuovo Bando Home Care Premium 2019 rivolto agli Ambiti Territoriali Sociali. La proposta di adesione al Progetto HCP 2019 sarà trasmessa dall’ATS 3entro il 9 maggio 2019. Il periodo di durata dell’HCP 2019 è dal 1° luglio 2019 al 31 gennaio 2022.

Il nuovo Bando Home Care Premium 2019 è reperibile nel sito istituzionale dell’Unione Montana del Catria e Nerone e quello dei Comuni di Acqualagna, Apecchio, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Serra Sant’Abbondio.

Si evidenzia che:

La procedura per l’acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12.00 del 4 aprile 2019 alle ore 12.00 del 30 aprile 2019. 

 

 

Sono state introdotte importanti novità rispetto alla presentazione della domanda (vedere art. 5 del Bando).

Inoltre:

Il richiedente può presentare la domanda rivolgendosi al Contact Center dell’INPS, raggiungibile al numero telefonico 803164 (gratuito) da rete fissa o al numero 06164164 (a pagamento) da telefono cellulare, secondo le indicazioni presenti sul sito istituzionale. Anche in tal caso occorre essere in possesso di un PIN dispositivo. 

La domanda può essere presentata anche tramite Patronato. In tal caso, il Patronato dovrà inserire il protocollo della DSU o segnalare la mancata presentazione di DSU e indicare gli estremi del verbale che certifica lo stato di invalidità. 

Gli utenti già beneficiari del Progetto HCP 2017, manterranno i precedenti criteri di determinazione del tetto massimo di prestazione prevalente. Inoltre, nel rispetto del principio di “continuità” della cura e dell’assistenza, saranno ammessi in via prioritaria al Progetto HCP 2019, previa presentazione della domanda. 

Il progetto HCP 2019 rappresenta dunque un continuum rispetto alla versione HCP 2017 e, quindi, saranno considerate utili tutte le valutazioni e i dati acquisiti con il precedente Progetto.

Possono beneficiare dei predetti interventi:

i dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati – diretti e indiretti - utenti della gestione dipendenti pubblici, nonché, laddove i suddetti soggetti siano viventi, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione e, i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex lege n. 76 del 2016, i fratelli o le sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore. 

Per informazioni e chiarimenti il riferimento presso la sede dell’ATS 3 è l’Assistente Sociale Liuba Bzovaia 

Tel 0721 781088 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.