Progetto "Centri per le Famiglie"

Scritto da Super User on . Postato in Progetti e Interventi

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il Centro per le famiglie dell’ATS n.3 nasce con l’intento di:
- offrire un concreto aiuto ai piccoli e grandi problemi della vita familiare;
- favorire la conciliazione dei tempi di vita e di cura;
- sostenere le coppie giovani, le famiglie monoparentali, i genitori temporaneamente
in difficoltà e le famiglie immigrate.
Il Centro per le famiglie andrà a potenziare lo Sportello famiglia già attivato in forma associata presso l’Ufficio di Promozione Sociale ubicato nella sede dell’ATS n.3 di Cagli.
Il Centro offrirà:
- INFORMAZIONI
- SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’
- LUOGHI DI INCONTRO

 SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ
Affidamento familiare: Orientamento e prima informazione. Il percorso per l’affidamento familiare è curato dall’ dall’equipe d’Ambito Adozione e Affidamento familiare. Promuovere ed incentivare la creazione di una rete di famiglie affdatarie prevista dalla Regione Marche con le recenti disposizioni in materia di minori fuori dalla famiglia.
Adozione nazionale ed internazionale: Il centro per le Famiglie offrirà le prime informazioni a riguardo. Il percorso adottivo è curato dall’equipe d’Ambito Adozione e Affidamento familiare.
Mediazione familiare: L’Ambito territoriale Sociale n.3 dispone di n.1 Assistente Sociale formata alla Mediazione Familiare. Si offre uno spazio di incontro per i genitori che stanno affrontando la separazione, il divorzio o la rottura di un’unione di fatto a cui si può accedere volontariamente indipendentemente dalle procedure legali al fine di riprendere o ricostruire un dialogo e continuare ad esercitare la responsabilità genitoriale, salvaguardando il più possibile i figli dal conflitto della coppia.

 INFORMAZIONE ORIENTAMENTO E ASCOLTO
Il Centro per le famiglie offrirà un punto informativo e di orientamento sulle risorse e le opportunità che il territorio rivolge alle famiglie con figli in ambito educativo, scolastico, sanitario, sociale, culturale e del tempo libero.
Verranno fornite informazioni selle seguenti tematiche:
Unioni familiari: matrimonio civile, religioso, convivenza, matrimonio di cittadini di diversa nazionalità, famiglia di fatto, convivenza, separazione, divorzio.
 Scuola e servizi educativi per l’infanzia: asili nido, scuola, centri bambini e genitori, altri servizi educativi, servizio di assistenza scolastica e domiciliare, integrazione scolastica per bambini disabili, integrazione scolastica per bambini stranieri.
 Servizi per le famiglie: corsi e gruppi per genitori, mediazione familiare.
 Sostegno economico: assegni per il nucleo familiare, assegni di maternità, progetti di conciliazione genitorialità e lavoro, agevolazioni per la casa, borse di studio, sussidi per libri di testo.
 Accoglienza familiare: adozione nazionale ed internazionale, affido familiare, volontariato familiare. Il tempo libero: centri estivi, biblioteche, ludoteche, attività e iniziative ricreative culturali per bambini e ragazzi.

 LUOGHI DI INCONTRO
Il Centro per le famigle vuole rappresentare un punto di riferimento del territorio dove enti, associazioni, singoli cittadini costruiscono insieme progetti e iniziative rivolti al vivere quotidiano delle famiglie. Vuole essere un punto di incontro tra bisogni e dispobibilità.

 MODALITÀ DI ESECUZIONE
Il Centro per le famiglie è situato presso la Sede dell’ATS n.3 di Cagli in Via Lapis n.8. I Servizi offerti dal Centro per le Famiglie sono gratuiti e verranno svolti in raccordo con lo Sportello Immigrati e lo Sportello per la non autosufficienza, avvalendosi di n.1 Assistente Sociale. Il Centro per le Famiglie prevede due giorni di apertura settimanale per complessive 12 ore, con la possibilità di estendere l’apertura in occasione di iniziative di carattere promozionale o formative destinate alle famiglie a sostegno della genitorialità previsti dalla programmazione annuale d’Ambito.